CARONNO PERTUSELLA – Emozioni ed occasioni non sono mancate, ma i gol si. Al Comunale finisce 0-0 nonostante le due squadre si siano affrontate a viso aperto. Meglio la Varesina nel complesso, anche se la Caronnese si è difesa con impegno. Protagonisti del match sicuramente gli estremi difensori, autori di parate di pregevole fattura.

FISCHIO D’INIZIO – Moretti riconferma il 3-5-2 visto contro l’Alcione con qualche piccola differenza, schierando il tridente difensivo composto da Alushaj, Galletti e Pandini, a copertura dell’estremo difensore Paloschi; Gini e Curci agiranno come esterni a tutto campo, a supporto dei centrali Austoni, Tunesi e Vingiano; coppia d’attacco formata da Vai e Duguet. Dello stesso avviso anche Marco Spilli, pronto a riproporre il consolidato 4-3-3 ma con ampio turn over. Gasparri, Pino e Sali proveranno a scardinare la retroguardia avversaria; Grieco in mediana smisterà palloni utili per Poesio e Malvestio, facendo filtro al quartetto composto da Schieppati, Gregov, Zefi e Lucentini; l’inossidabile Vito Spadavecchia occupa posto nell’area piccola.

PRIMO TEMPO – Dopo il primo quarto d’ora di studio, la partita entra nel vivo con la Varesina a tenere il pallino del gioco. I padroni di casa, nonostante i tentativi di Vingiano dalla distanza, si affida alle spazzate per scongiurare le incursioni avversarie. Col passare dei minuti cresce sempre più l’apporto di Giacomo Sali tra le Fenici, bravo sia a tentare le conclusioni personali che a servire i compagni lanciati a rete. Come nel finale di prima frazione, quando recupera un gran pallone in difesa senza commettere fallo, si invola indisturbato verso la porta difesa da Paloschi, serve Pino libero sulla sinistra ma il suo tiro è ben neutralizzato dal portiere in due tempi. Per la Caronnese da segnalare un bel tiro di Austoni, ma altrettanto bella è la risposta di Spadavecchia in allungo.

SECONDO TEMPO – Le squadre alzano finalmente il ritmo e le azioni si fanno numerose. Con gli innesti di Gaeta per la Caronnese e la coppia Orellana-Ekuban per le Fenici, i portieri devono fare gli straordinari per bloccare il risultato. Paloschi e Spadavecchia salvano più volte sulle incursioni avversarie, ma avvicinandosi allo scadere è subentrata la stanchezza, divenuta padrona del gioco. I padroni di casa hanno un ultima chance con una punizione dal limite, ma il tiro di Tunesi si infrange sulla barriera. Termina 0-0, punteggio che scontenta maggiormente la Varesina dopo aver giocato una buona partita sotto vari aspetti. Punto vitale invece per gli uomini di Moretti.

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

45’+4′ – Il tiro di Tunesi sbatte sulla barriera e finisce qui! Caronnese e Varesina si annullano sullo 0-0, al termine di una partita bella e vivace.

45’+3′ – Ghiotta opportunità per la Caronnese: Gregov stende Gaeta al limite dell’area e si becca il giallo. Questa punizione potrebbe essere l’ultima azione della gara.

45’+1′ – Ancora Duguet pericoloso in area, ma bravi i difensori ospiti ad allontanare.

45′ – 4 minuti di recupero decretati dal direttore di gara.

43′ – Che occasione per Ekuban! Lanciato a rete prova il destro rasoterra, ma è decisivo Paloschi nel respingere in angolo!

42′ – Ora è la Varesina a soffrire le incursioni avversarie, si fanno pericolosi gli uomini di Moretti.

41′ – Occasione per Duguet! Il numero 11 si invola sulla destra, scarica un bel destro ma c’è l’ottima risposta di Spadavecchia!

39′ – Dalla punizione scaturisce una serie di rimpalli che termina tra le braccia di Spadavecchia.

38′ – Ammonizione per Biaggi: questo intervento non poteva non essere sanzionato.

35′ – Nonostante le numerose sostituzioni, entrambe le squadre sembrano faticare a trovare lo spunto giusto. Nel frattempo scontro di gioco tra Ekuban e Paloschi, fortunatamente senza conseguenze.

32′ – Dopo la fase di spettacolo intorno alla metà della ripresa, ora la partita sembra essere entrata in una fase di stanca.

30′ – Doppia sostituzione per la Caronnese: escono Austoni e Tunesi in favore di Agello e Achenza.

27′ – Triplo cambio Varesina: fuori Grieco, Gasparri e Sali; dentro Biaggi, Kate e Clerici.

25′ – Ora è grande Varesina! Serie di scambi in attacco prima del tiro di Sali che costringe Paloschi all’intervento in angolo! Le Fenici con questo 4-2-4 ora sono davvero pericolose!

23′ – Pericolo Caronnese! Cross per Gaeta che in acrobazia prova a colpire ma sfiora soltanto davanti a Spadavecchia!

20′ – Orellana è entrato e si vede! Che impatto sul match! E’ su ogni pallone offensivo, gioca con classe per sé e per i compagni e sfiora il gol: ora la Varesina ha un’arma in più.

18′ – Arriva il momento di Orellana Cruz, pronto a subentrare a Malvestio.

14′ – Che bella partita adesso! Prima una ghiotta occasione per la Varesina con Ekuban che non riesce a incornare bene su cross di Gasparri, ora doppia conclusione della Caronnese, prima con Duguet e poi con Gaeta, che colpisce di testa ma Spadavecchia vola a deviare in angolo!

12′ – Altra sostituzione per la Caronnese: fuori un evanescente Vai, affidandosi all’esperto Gaeta. Primo cambio invece per la Varesina: fuori Pino e dentro Ekuban.

11′ – Meglio la Caronnese in questo frangente, cercando di stazionare il più possibile nella metà campo avversaria.

7′ – Paloschi deve impegnarsi per sventare in presa i palloni che arrivano in area, provenienti dai giocatori avversari.

Aggiornamento da Varese: Real Calepina avanti sul Città di Varese, 0-1.

5′ – Sali recupera un gran pallone ma viene steso da Galletti: l’arbitro attende la fine dell’azione per ammonire il capitano di casa.

3′ – Varesina subito propositiva in questo avvio di ripresa. Le Fenici sfruttano le fasce per attaccare la porta difesa da Paloschi.

1′ – Si riparte!

PRIMO TEMPO

Nel frattempo è 0-0 anche tra Città di Varese e Real Calepina allo stadio Franco Ossola.

45’+2′ – Termina qui il primo tempo! 0-0 tra Caronnese e Varesina!

45’+1′ – Occasione super per la Varesina! Sali recupera un gran pallone senza fallo, si invola verso la porta avversaria in solitaria, serve lo smarcato Pino che calcia ma è altrettanto bravo Paloschi a parare in due tempi!

45′ – Saranno due i minuti di recupero

43′ – La Caronnese ha avuto a disposizione un doppio calcio di punizione, senza però riuscire mai a impensierire la retroguardia avversaria.

39′ – Occasione per la Caronnese! Bel tiro rasoterra di Austoni dal limite, Spadavecchia si allunga e para alla sua sinistra, evitando che il pallone finisca in angolo.

38′ – La Varesina sta cercando di rendersi pericolosa ambo le fasce, in particolare belli gli spunti di Malvestio e Sali sulla destra.

36′ – Ed è proprio Giacomo Sali ad andare vicino al gol! Bella triangolazione tra Pino e Schieppati, palla in area per Sali che calcia al volo ma angolando leggermente troppo.

34′ – Sali mette un bel pallone in area, ma troppo lungo per Poesio. Il giovane numero 18 della Varesina sembra in forma, chissà che non possa essere proprio lui a sbloccare la gara.

32′ – Ci riprova Vingiano dalla distanza, ma anche questa volta ci sono poca fortuna e poca mira per lui.

31′ – La tifoseria di casa si scalda contro il direttore di gara, reo di aver fischiato troppo tardi un fuorigioco di Gasparri.

29′ – Prima ammonizione del match: Pino riceve il cartellino dopo un’entrata in ritardo ai danni di Galletti.

27′ – Che occasione per la Varesina! Bello scambio tra Sali e Pino, con quest’ultimo che riceve, si libera dell’avversario e scarica il tiro: pallone sull’esterno della rete.

26′ – Primo tiro anche per la Varesina: Gasparri ci prova con il destro da fuori area, ma il pallone finisce alto.

24′ – Il primo tiro del match è di Vingiano per i padroni di casa: destro potente a giro che esce di poco alle spalle di Vito Spadavecchia.

22′ – Pandini non ce la fa a continuare la gara, l’infortunio lo costringe alla sostituzione: al suo posto ecco Dipalma.

20′ – Uomo a terra per la Caronnese: i giocatori ne approfittano per dissetarsi e gli allenatori colgono l’occasione per spiegare le rispettive tattiche.

18′ – Sempre da punizione, la Varesina prova a inventare: bello spunto di Malvestio in area, ma si allunga troppo il pallone in occasione del passaggio verso il compagno.

16′ – I tifosi di entrambe le squadre stanno attendendo la prima vera occasione della gara.

13′ – I padroni di casa provano a farsi vedere dalle parti di Spadavecchia, ma con troppa imprecisione in fase di rifinitura.

11′ – Gli ospiti provano uno schema da calcio di punizione, ma il conseguente cross termina sul fondo.

9′ – La Caronnese si affida alla cosiddetta “spazzata generale” per contrastare le incursioni delle Fenici.

8′ – Cross profondo di Schieppati che finisce tra le mani di Paloschi: il pallino del gioco è in mano alla Varesina.

5′ – Gli ospiti provano a sorprendere gli avversari con lanci lunghi provenienti dai centrali di difesa, chissà che non possa essere il preludio al gol.

4′ – Prima mezza occasione per la Varesina! Lancio lungo di Zefi verso sinistra, Pandini va a vuoto e riceve Gasparri che entra in area con un dribbling e crossa per Pino, ma c’è tocco di mano da parte della punta.

2′ – A giudicare da queste prime battute di gioco, sembra quasi un 3-4-3 in fase d’attacco quello schierato da Moretti per la Caronnese, con Austoni largo sulla sinistra.

1′ – L’arbitro Lascaro dà il via alle ostilità! Si comincia!

Ore 14.57 – Ecco finalmente le squadre in campo! Tutto è pronto per il fischio d’inizio! La Caronnese giocherà con la tipica divisa rossoblu, completo total white invece per la Varesina.

Ore 14.50 – Il sole di oggi è decisamente caldo, questo potrebbe rappresentare una difficoltà in più per i tecnici, che dovranno saper gestire l’eventuale affaticamento dei giocatori soprattutto nel secondo tempo.

Ore 14.46 – I giocatori rientrano in spogliatoio per la presentazione con il direttore di gara, il signor Lascaro di Matera, coadiuvato dai collaboratori Boato di Padova e Cerrato di San Donà di Piave.

Ore 14.30 – Le squadre sono in campo per il riscaldamento! Appuntamento alle ore 15 per il fischio d’inizio!

TABELLINO
CARONNESE – VARESINA 0-0 (0-0)
CARONNESE: Paloschi; Alushaj, Galletti, Pandini (dal 22′ pt Dipalma); Gini, Austoni (dal 30′ st Agello), Tunesi (dal 30′ st Achenza), Vingiano, Curci; Vai (dal 12′ st Gaeta), Duguet. A disposizione: Angelina, Cattaneo, Dragone, Cretti, Giardino, Achenza, Agello. Allenatore: Simone Morandi
VARESINA: Spadavecchia; Schieppati, Gregov, Zefi, Lucentini; Malvestio (dal 18′ st Orellana), Grieco (dal 27′ st Biaggi), Poesio; Sali (dal 27′ st Clerici), Pino (dal 12′ st Ekuban), Gasparri (dal 27′ st Kate). A disposizione: Griggio, Biaggi, Bernardi, Sberna, Kate, Donizzetti, Clerici. Allenatore: Marco Spilli
Arbitro: Giuseppe Lascaro di Matera (Giovanni Boato di Padova – Alessia Cerrato di San Donà di Piave)
Note: Giornata calda e soleggiata, terreno in ottime condizioni. Spettatori: 150 circa. Ammoniti: Pino (V), Galletti (C), Biaggi (V), Gregov (V). Angoli: 4-5. Recuperi: 2’+4′.

Inviato Dario Primerano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui